Imprimer la page en noir et blanc  Un coup de main  La carte du site  Faites le pont avec notre site!  Abonnez-vous au flux RSS!   Vous désireriez traduire certains messages ? Contactez-nous! FR  DE  PT 
Nous suggérons aux lecteurs qui découvrent les messages de lire d'abord les fondements.

Lavorando su se stessi
Le paure non umane

 “Aggiungiamo un nuovo capitolo a questo insegnamento. Questo argomento riguarda le paure. E’ una parola che contiene così tante cose, proprio come L’Amore d’altronde !

Questa emozione non solo può frenarvi, ma talvolta può annientarvi, (vi annienta in quanto umani e non a livello della vostra anima poiché è tutta un’altra questione).

Vi paliamo essenzialmente delle paure non umane, vale a dire delle paure dei piani che non conoscete. Parliamo dei piani dell’invisibile, ci riferiamo ai vostri fratelli galattici, a ciò che essi sono, vi parliamo di tutto ciò che può avvenire sul vostro mondo e che può superare la vostra comprensione, la vostra conoscenza.

Quindi prima di tutto vi diciamo : l’essere umano ha una protezione a livello della sua capacità di comprensione, esattamente come dispone di una protezione a livello di integrazione delle energie di trasformazione. Vi spieghiamo questa protezione è come una « valvola di sicurezza » che si trova all’interno della coscienza umana (e non nel mentale).

Questo vuol dire che ogni persona, sulla Terra, potrà integrare ciò che gli sta accadendo attorno solo in funzione della sua valvola di sicurezza. Come fare affinché questa valvola di sicurezza possa allontanarsi (e non togliersi) per permettervi di acquisire una maggiore coscienza, una maggiore comprensione e sopratutto permettervi di non integrare le paure nei confronti dell’ignoto, nei confronti di ciò che non conoscete ?

Ci spieghiamo : le paure dell’invisibile sono ricorrenti praticamente in tutti gli esseri umani. Affinché l’essere umano difenda il proprio equilibrio, (talvolta questo equilibrio non è che apparente), è assolutamente necessario che vi sia tale valvola di sicurezza che permette all’essere umano d’integrare o di credere a tutto ciò che non gli possa nuocere.

A partire dal momento in cui, a livello di incoscienza, alcune cose che egli non comprende o non capisce potrebbero danneggiarlo, avviene automaticamente la chiusura della sua valvola di sicurezza.

Più evolverete, più capirete ciò che siete, più comprenderete il vostro funzionamento, meno questa valvola sarà utile, perché non avrete nulla da temere ne dall’invisibile, qualsiasi cosa possa essere, ne da tutto ciò che riguarda i vostri fratelli galattici, chiunque essi siano, poiché raggiungerete una coscienza che vi permetterà di integrare, di comprendere e di accettare tutto ciò che vi circonderà sia sul piano umano quanto sui piani che considerate come inaccessibili, quelli che chiamate i piani dell’invisibile dove noi ci troviamo e dove esiste una vita inimmaginabile per voi.

Supponete che, in pochi istanti, davanti a voi, ci sia una manifestazione di ciò che siamo oppure una manifestazione di uno dei vostri fratelli galattici. Che succederebbe ? La vostra valvola di sicurezza si metterebbe in funzione, oppure avete fatto il passo, cioè avete talmente ampliato la vostra coscienza da essere capaci, (anche se il vostro emozionale si manifesta un poco non può generare paure poiché è l’incomprensione che genera la paura), di non generare emozioni di paura, così da accettare quello che per molti esseri umani è ancora inaccettabile ?

Se vi parliamo di questo, è perché l’umanità si dovrà confrontare con cose così importanti, che per molti esseri esse supereranno la loro capacità di accettazione e di comprensione. In quei momenti rifiuteranno l’evidenza, in quanto non avranno la capacità di credere a questa evidenza. Essi si metteranno in sicurezza a livello della loro coscienza, in sicurezza a livello psichico e a livello mentale.

L’essere umano che non ha ancora sufficientemente aperto la sua coscienza è relativamente fragile. Perchè questa fragilità ? Molto semplicemente perché non è stato educato ad andare al di la della sua piccola coscienza umana.

Normalmente, le vostre religioni avrebbero dovuto educarvi ed insegnarvi a nascondere il più possibile questa valvola di sicurezza della vostra coscienza umana. Contrariamente a questo, le religioni vi hanno racchiusi nelle vostre paure e nell’ignoranza, non vi hanno permesso di accedere a tutto ciò che si trova al di fuori della vostra visione umana, a tutto ciò che si trova attorno a voi.

In effetti, l’educazione che gli esseri umani hanno ricevuto è stata voluta da alcune caste dirigenziali. Questa educazione vi ha diretto costantemente verso la paura, la paura dell’ignoto, la paura del vostro proprio fratello, poiché egli non pensa come voi, perché non agisce come voi, perché non ama come voi, perché non ha lo stesso vostro colore, verso la paura di quello che non conoscete di lui, verso la paura di ciò che penseranno gli altri di voi stessi, verso la paura dello sguardo che avrà quella o quell’altra persona su di voi, sul vostro comportamento, sulle vostre emozioni, sulla vostra collera, sui vostri dubbi.

La paura primaria, quella paura che riguarda tutte le tappe della vostra vita nella materia, nella densità, è impregnata nel mentale e nella coscienza inferiore degli uomini, come lo sono le paure che noi possiamo considerare come « superiori » che corrispondono a tutto l’ignoto che voi immaginate e che non è ciò che supponete.

Cos’è l’ignoto per voi ? Qual’ è la vostra relazione con questo ignoto ? C’è una parte della vostra immaginazione che ci colloca, noi che parliamo, o che colloca i piani dell’ignoto in una storia che non è reale.

Voi, esseri umani, avete la capacità incredibile di creare in modo permanente delle realtà che non sono vere realtà ! Vi illudete su questa o quella realtà, su questa o quella paura, su questa o quella capacità che avete per gestire le vostre vite.

In un avvenire relativamente prossimo, voi sarete « surriscaldati » ! La vostra valvola di protezione rischia, malgrado tutto, di saltare, perché ci saranno così tante cose strane, tante cose che dovrete integrare e comprendere, che se non avrete fatto un cammino sufficiente, se non sarete sufficientemente aperti, ciò creerà delle grandi difficoltà nella vostra coscienza umana come pure nel vostro equilibrio psicologico, fisico e mentale.

Noi leggiamo nei vostri pensieri ! Alcuni potranno dirci : « ma che ne sarà di chi non ha accesso a questo insegnamento ? Avranno anch’essi un surriscaldamento ? La loro valvola di sicurezza permetterà loro di accettare, d’evolvere attraverso tutto ciò che potranno vedere, percepire e sentire ? »

La risposta è : si ! A partire dal momento in cui essi si sono aperti a livello del cuore, oppure sono stati capaci di accettare l’altro per quello che è, o sono stati capaci di evitare al massimo i giudizi, sia che si tratti di giudizi di comportamento, di forma o di colore, la valvola di sicurezza si allontana da loro. E’ quando sono troppo rannicchiati su se stessi, sui loro comportamenti giornalieri, che chiudono questa valvola di sicurezza della loro coscienza.

L’umanità sta realmente per vivere dei grandi momenti ! Per alcuni umani, questi grandi momenti saranno non solo totalmente accettati, ma essi stessi si procureranno gioie immense. Per coloro ai quali ciò accadrà, vorrà dire che avranno semplicemente fatto saltare la serratura della loro valvola, che non ne hanno più bisogno, perché sapranno che non hanno niente da temere dalle paure inferiori (quelle di tutto ciò che li circonda, la paura dell’altro o di quella o quell’altra situazione) e non devono più temere le paure « superiori » appartenenti ai piani che non conoscete e che non avete ancora compreso.

Sebbene non siete ancora capaci di ascoltare le vostre guide, d’accettare l’inaccettabile, se dentro il vostro cuore avete sufficientemente fatto fiorire l’Amore, sarete capaci d’accettare tutto ciò che la vita vi presenterà ».

Potete riprodurre questo testo e darne copie secondo le seguenti condizioni :
  • che non sia tagliato,
  • che non subisca nessuna modifica di contenuto,
  • che fate riferimento al nostro sito  http://ducielalaterre.org
  • che menzionate il nome di Monique Mathieu.
Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Francia.
Home page ~ Insegnamenti : Amore/Saggezza ~ Lavorando su se stessi ~ Corso di Saggezza ~ Transizione ~ Avvenimenti ~ Messaggio dei Gerarchi ~ Vari ~ Esercizi ~ Corpo e Salute /***/ Chiavi di saggezza /***/ Forum /***/ Contatto /***/ Il sito : La mappa del sito ~ Aiuto ~ Home page ~ /***/ Stampare ~ Sito principale

Fate uno scambio di link con il nostro sito !         Votate per noi !         Per una migliore visibilità, scarica il browser Firefox gratuito