Imprimer la page en noir et blanc  Un coup de main  La carte du site  Faites le pont avec notre site!  Abonnez-vous au flux RSS!   Vous désireriez traduire certains messages ? Contactez-nous! FR  DE  PT 
Nous suggérons aux lecteurs qui découvrent les messages de lire d'abord les fondements.

Lavorando su se stessi
Accettate la vostra trasformazione

«Noi sappiamo e vediamo fino a che punto l'umanità è attualmente in disaccordo, inoltre sappiamo e vediamo che molto presto questo sarà finito.

Logicamente, quando diciamo «molto presto» non possiamo e non vogliamo darvi delle date perché non servono a nulla. Esse servono semplicemente a focalizzare la vostra coscienza e il vostro mentale su di loro, e questo vi impedisce di lavorare per la vostra trasformazione.

Vorremmo dirvi che nell'epoca attuale siete realmente a cavallo di diversi piani. Vi dirigete sempre di più verso la quarta e la quinta dimensione, questo comporta per molti esseri umani un grande disaccordo ed anche un profondo squilibrio.

Non siate né preoccupati né sorpresi se talvolta avete ciò che chiamate «dei vuoti», se non ricordate più una parola, se non ricordate più ciò che avete fatto un minuto fa. Questo non è qualcosa di funzionale, non è perché qualcosa in voi non funziona; è solo che una parte di voi è già totalmente nella dimensione superiore. È piuttosto difficile da vivere perché non riuscite a trovare l'equilibrio che desiderate così tanto, e a volte non potete nemmeno trovare la pace e la gioia di cui avete tanto bisogno.

La transizione è realmente iniziata sul vostro mondo e in ciascuno di voi, e voi la sentirete sempre di più. Sentirete talmente tante cose succedere in voi che non riuscirete nemmeno a comprenderle. Noi vi chiediamo semplicemente di accettarle. Ve lo abbiamo detto molte e molte volte, ma lo ripetiamo perché in questa fine di ciclo è molto importante accettare.

È per questo che vi abbiamo chiesto e che vi chiediamo ancora di prendere coscienza della vostra divinità, di prendere coscienza di ciò che siete realmente. È la vostra ancora di salvezza!

Se rimanete sempre nella terza dimensione, sarete combattuti perché la maggior parte di voi stessi verrà tirata verso l'alto e l'altra parte, funzionando con il vostro mentale, il vostro intelletto e la vostra personalità, vorrà rimanere in ciò che è conosciuto, nei vostri vecchi schemi di funzionamento.

Per quale motivo? Semplicemente perché l'essere umano non ama ciò che non conosce e teme le nuove situazioni. Si crea sempre dei riferimenti e delle abitudini e ancora dei riferimenti e delle abitudini. Appena gli viene tolto un riferimento, se ne crea un altro. Appena gli viene tolta un'abitudine, se ne crea un'altra per rassicurarsi e capire.

Non potrete più comprendere fintanto che non sarete totalmente liberati dal materiale di scarto di questa terza dimensione. Sentirete e risentirete dei disagi nel vostro corpo, talvolta delle disarmonie.

Vi sono diversi motivi per questo! Uno dei motivi è che non avete lasciato completamente la presa, che alcuni di voi non hanno ancora accettato certi shock emozionali o affettivi. Tuttavia, non sono necessariamente consapevoli di questa non accettazione.

Quindi, qualsiasi cosa succeda nel vostro corpo e se, in quanto umani, in quanto coscienze umane, non riuscite a riarmonizzarvi, a gestire i vostri problemi, (qualunque siano questi problemi), chiedete aiuto a ciò che siete realmente. Siate consapevoli che ciò che vedete di voi stessi è solo l'immagine di voi stessi. La vostra vera Realtà è totalmente diversa. È di questa vera Realtà che dovrete prendere coscienza.

Abbiamo parlato molto dell'unità tra l'umano, l'anima e il divino. Se ne parliamo spesso, è perché è di grande importanza per il vostro equilibrio e per la vostra comprensione.

Se restate totalmente nell'umano non potrete resistere e sarete probabilmente nella paura, nella destabilizzazione profonda emozionale e psichica, perché all'interno di voi stessi il processo di trasformazione è già cominciato e non potrete fermarlo. È un processo obbligatorio nella materia, nella coscienza umana e in tutto ciò che siete nella vostra totalità. Vorremmo anche dire che questo processo di trasformazione ha anche un'incidenza evolutiva sull'anima e sul divino.

Chi siete voi? Vi siete posti questa domanda? La vostra risposta sarà: «so chi sono poiché ho un'identità umana!»

Ponetevi ancora la domanda: «chi sono io? Avrete di nuovo la stessa risposta: «ciò che conosco di me, è questa mia identità umana».

A forza di porvi la domanda: «chi sono io?», una piccola voce vi dirà: «tu sei Luce e occorre che tu prenda veramente coscienza di ciò che sei realmente! Occorre che tu prenda coscienza che esisti al di là del tuo corpo, che tu prenda coscienza della vera esistenza, della vera vita, della Vita eterna, della Vita universale».

È difficile per gli umani rendersi conto che esistono al di là dell'umano. È difficile per gli umani concepire che esistono al di là dell'immagine che percepiscono di loro stessi e degli altri … e tuttavia!

Poco a poco, un'altra immagine si imporrà alla vostra coscienza, un'altra immagine molto bella della vostra realtà, ma come vi abbiamo già detto, per tanto bella che possa essere questa realtà, non siete ancora del tutto pronti ad integrarla! Non siete ancora del tutto pronti ad integrarla perché siete ancora nelle abitudini, perché siete ancora nel vecchio, non volete lasciarlo perché lo conoscete e temete il nuovo che non conoscete.

Figli della Luce, lasciatevi andare ed accettate questa trasformazione!

Per questo, non c'è bisogno di mentalizzare. Non c'è bisogno di avere un intelletto potente. Bisogna semplicemente accettare ciò che diventate, rallegrarsene profondamente e ringraziare.

Vi rendete conto dell'immenso regalo che vi è offerto attualmente, questo regalo che permette agli uomini di fare conoscenza con la loro anima e la loro divinità? Non saranno più divisi da loro stessi, essi torneranno Unità.

Bisogna quindi che possiate lavorare su questo obiettivo! Come fare per lavorare a questa Unità?

Ogni giorno, pensate all'altra realtà di voi stessi, pensate all' «Onnipotenza» che è in voi e che chiede solo di esprimersi, pensate che esistete e che siete sempre esistiti al di là dell'umano!

Pensate che se il vostro corpo di materia vi fa soffrire o ha delle disarmonie, l'aiuto che potete avere è assolutamente inimmaginabile, l'aiuto dell'altra parte di voi stessi, perché voi siete l' «Io Sono», perché l' «Io Sono» è in voi e voi siete in Lui. Prendete coscienza del suo potere inesplorato, del suo potere che chiede solamente di esprimersi!

L'Amore, il grande Amore Universale, non forza le porte. Egli aspetta che le porte si aprano. Questo immenso Amore e questo immenso Potere che sono in voi aspettano semplicemente che voi gli apriate le porte, che accettiate il loro aiuto, che accettiate di essere al di là dell'umano».

Potete riprodurre questo testo e darne copie secondo le seguenti condizioni :
  • che non sia tagliato,
  • che non subisca nessuna modifica di contenuto,
  • che fate riferimento al nostro sito  http://ducielalaterre.org
  • che menzionate il nome di Monique Mathieu.
Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Francia.
Home page ~ Insegnamenti : Amore/Saggezza ~ Lavorando su se stessi ~ Corso di Saggezza ~ Transizione ~ Avvenimenti ~ Messaggio dei Gerarchi ~ Vari ~ Esercizi ~ Corpo e Salute /***/ Chiavi di saggezza /***/ Forum /***/ Contatto /***/ Il sito : La mappa del sito ~ Aiuto ~ Home page ~ /***/ Stampare ~ Sito principale

Fate uno scambio di link con il nostro sito !         Votate per noi !         Per una migliore visibilità, scarica il browser Firefox gratuito