Imprimer la page en noir et blanc  Un coup de main  La carte du site  Faites le pont avec notre site!  Abonnez-vous au flux RSS!   Vous désireriez traduire certains messages ? Contactez-nous! FR  DE  EN  PT  RU 
Nous suggérons aux lecteurs qui découvrent les messages de lire d'abord les fondements.

Messaggio dei Gerarchi
Presenza di un Grande Atlantideo

 

Vedo davanti a me la manifestazione e l'energia di un Essere molto bello, molto grande e molto luminoso. Mi dice:

"Io sono il Grande Atlantideo; è così che gli esseri umani mi chiamavano all'epoca in cui vivevo tra di loro e avevo una grande importanza. A quel tempo, facevo parte di quello che potreste definire un Collegio di Saggi, composto da grandi iniziati. Ero in qualche modo il custode della Fiamma Eterna.

Vedo una stanza rotonda, sormontata da una cupola. Al centro di essa si trova un pozzo da dove si innalza una Luce abbagliante che attraversa la cupola; dove poi essa si diriga, non saprei. Gli Atlantidei chiamavano questa Luce la Fiamma Eterna.

Quando ero sulla vostra Terra ho lavorato moltissimo sull'apertura delle coscienze degli uomini di quel tempo. Quell'epoca corrispondeva al secondo periodo di Atlantide. Durante il primo periodo, molte isole erano collegate e si toccavano formando un grande continente. Una parte di questo era molto vicino a ciò che attualmente chiamate Stati Uniti, ma anche all'America del Sud.

Inoltre, durante le grandi catastrofi, molti dei nostri fratelli (che sono stati avvisati molto tempo prima) abbandonarono Atlantide: alcuni andarono verso il Sudamerica, altri verso il grande continente che chiamate continente europeo, ma che andava ben oltre l'attuale Europa.

Ho quindi insegnato, avendo al mio fianco degli esseri che potreste chiamare "extraterrestri".

Egli sorride con molta indulgenza, come un genitore che si rivolge a dei bambini talvolta un po' increduli e talvolta stupiti. Mi dice:

"Abbiamo lavorato insieme ai nostri fratelli delle Pleiadi, di Sirio, di Orione, di Vega e di molti altri sistemi solari e galassie, non solo per l'evoluzione di questo mondo e per la ricerca dell'Amore, ma anche per avvicinarci alla Sorgente, che è ancora molto lontana; anche per me che vi parlo e che vivo altrove, la Sorgente è ancora molto lontana.

A quell'epoca, c'era una grande civiltà nella quale vivevano degli esseri provenienti da molte parti della vostra galassia. Tutti questi esseri lavoravano realmente nell'Amore Incondizionato e nella più grande fraternità.

Loro e noi conoscevamo il futuro e l'epoca attuale, perché avevamo la possibilità di viaggiare nel tempo.

Ciò che scoprimmo, di periodo in periodo, non era molto incoraggiante, ma lo sapevamo e lo abbiamo accettato, anche per la nostra splendida civiltà, la nostra magnifica isola, proprio come per la civiltà di Mu che è stata contemporanea di uno dei periodi della civiltà atlantidea.

In quell'epoca, si decise, per il futuro del pianeta Terra, di installare immense piramidi. Esse erano infatti delle basi che permettevano di comunicare con altri mondi e altre galassie.

Per migliaia di anni, queste piramidi sono state nascoste o disattivate perché così doveva essere, poiché gli uomini sono man mano caduti nell'oscurità della coscienza; noi, i Grandi Esseri, i Grandi Atlantidei di cui facevo parte, sapevamo che bisognava accettarlo, perché questo faceva parte dell'evoluzione delle anime e del loro apprendistato nella materia.

Avremmo potuto evitare molte cose e molte sofferenze al pianeta Terra e ai suoi abitanti, ma non l'abbiamo fatto perché sapevamo che tutto ciò che sarebbe successo sulla Terra era giusto.

Tornando alla civiltà delle piramidi. In quasi tutte le piramidi, abbiamo messo delle porte atemporali che permettono di accedere ad altri mondi e ad altre galassie. Solo gli esseri che avranno acquisito una frequenza vibratoria e un risveglio di coscienza sufficiente, potranno scoprire queste porte e accedere ad altri mondi. Saranno semplicemente la frequenza vibratoria e l'elevazione spirituale che daranno accesso a ciò che per ora è nascosto.

I governi di tutti i paesi fanno tutto ciò che possono per impedire, il più a lungo possibile, ciò che potrebbe in qualche modo sbloccare queste porte che danno accesso a certi tesori che vi aiuterebbero notevolmente nella vostra vita attuale. Non si tratta di tesori come intendono gli esseri umani, cioè non ci sono grandi quantità d'oro, pietre preziose o diamanti, ma sono dei tesori effimeri.

I tesori che abbiamo nascosto nelle piramidi su tutta la Terra, sono tesori che aiuteranno la nuova umanità con l'aiuto dei grandi fratelli galattici e dei grandi Atlantidei che torneranno su questo mondo a ricostruire la vera civiltà dell'Età dell'Oro, la vera civiltà della fratellanza e dell'Amore, una civiltà dove non esisterà più dualità, dove tutti i fratelli, sia terrestri, extraterrestri o intratterresti, vivranno totalmente nell'Amore Incondizionato e lavoreranno mano nella mano.

Quindi, io e i miei fratelli abbiamo saputo in anticipo ciò che sarebbe successo sulla Terra; è per questo che abbiamo in qualche modo nascosto, in tutto il vostro pianeta e nei mari - poiché molte cose sono state inghiottite dai mari - i tesori che vi serviranno in un tempo futuro a ricostruire la vostra civiltà.

Siate certi che, il momento è arrivato, tutto tornerà in superficie".

Mi mostra un'immagine molto strana; vedo una piramide molto grande ricoperta di terra. Al di sopra, vedo una dispositivo ovale molto luminoso, dove i raggi assorbono ed eliminano, in qualche maniera, la terra che ricopre questa piramide.

Ora la vedo; risplende sotto il sole. Ho l'impressione che sia stata rinnovata e ripulita. Mi dice:

"All'interno sarà la stessa cosa. Grazie a questi dispositivi che non potete conoscere, tutto ciò che attualmente non è accessibile agli esseri umani sarà ripulito, ristrutturato, rinnovato; questo succederà quando l'uomo avrà attraversato alcune cose ancora un po' difficili, ma soprattutto quando l'uomo avrà cambiato coscienza.

Finché gli uomini saranno ancora nel potere, finché questo pianeta sarà governato da uomini di potere, nulla verrà rivelato! Quando gli uomini inizieranno realmente a svegliarsi, quando non accetteranno più di essere governati da uomini di potere, ma vorranno degli uomini saggi con una coscienza totalmente risvegliata, noi interverremo; rimarrete molto stupiti di constatare di quanto questa umanità si risvegli con incredibile rapidità.

Nei molti luoghi dove esse si trovano - ne esistono decine o centinaia sparse su tutta la Terra – tali piramidi emetteranno un raggio molto particolare che risveglierà gradualmente l'umanità (non improvvisamente poiché sarebbe troppo difficile da vivere).

Atlantide, la nostra meravigliosa terra, riemergerà dalle maree in alcuni luoghi. Farete delle scoperte straordinarie, perché certe piramidi, essendo protette dalle onde, non saranno state alterate dall'acqua; la loro bellezza e il loro splendore vi stupiranno. Anche tutto il loro contenuto sarà intatto.

Non sto cercando di raccontarvi una storia fantastica, voglio solo dirvi che da migliaia di anni gli esseri, di cui faccio parte, sapevano ciò che sarebbe accaduto sul pianeta Terra, attraverso le differenti fasi che vi hanno condotto fino ad oggi.

Se sono qui con voi, è per dirvi che in un periodo molto remoto, ciascuno di voi ha lavorato con i Grandi Atlantidei. Voi siete stati al servizio della Luce e dell'Amore!

Tutto questo è in voi e nelle profondità del vostro cuore. Se oggi ciascuno di voi si impegna, è perché nel più profondo di se stesso, c'è una risonanza con una memoria ancestrale che gli verrà rivelata gradualmente.

Questo succederà in base alla tenacia che avrete sul vostro percorso spirituale e per il coraggio che avrete di affrontare e accettare la vostra trasformazione. Penso che molti di voi sono pronti a salire di un gradino per passare al piano superiore. Dovrete tuttavia acquisire ulteriore controllo di voi stessi, abbandonare la presa e integrare un po' di saggezza in più".

Sono di nuovo di fronte al Grande Atlantideo. Mi trovo in una stanza dove ci sono dei cristalli di diversi colori; alcuni sono magnifici. Non posso stare troppo a lungo vicino ad essi perché la loro energia è estremamente potente. Mi dice:

Nell'epoca in cui vivevo ad Atlantide, avevamo la capacità di coltivare i cristalli; ne abbiamo coltivati moltissimi che abbiamo messo in certi luoghi del vostro mondo in attesa del periodo attuale.

Anche se si sono nascosti sotto terra – e grazie agli stessi dispositivi come quelli che rimuovono la terra dalle piramidi o che fanno risalire certe piramidi che sono ancora sotto i mari – alcuni cristalli emergeranno dalle profondità della Terra e saranno ancora all'aria aperta per trasmettere tutto ciò che dovranno trasmettere, in energia e vibrazione, per una maggiore trasformazione di questo mondo.

I cristalli sono sempre stati collegati alla coscienza del pianeta Terra; alcuni cristalli giganti si trovano al centro della Terra ma voi non ne siete consapevoli.

Nella nostra epoca, prima di coltivare dei cristalli, abbiamo chiesto il consenso alla coscienza della Madre Terra, perché potevamo e possiamo ancora, comunicare con lei, e lei ci ha anche fornito i mezzi per far crescere i cristalli. Non vi dirò come procedere, sarebbe del tutto inutile poiché non né avete la coscienza, né i luoghi, né la possibilità; inoltre, noi Grandi Atlantidei, che siamo ancora in qualche modo i custodi di questo mondo, non vi daremmo il permesso. Non solo proteggiamo questo mondo; facciamo parte dei custodi di questo pianeta.

Vorrei dirvi che, per me, il tempo non esiste. Oggi sono qui, in proiezione vicino a voi, ma è come fossimo stati solo ieri sulla nostra magnifica isola che era un continente e che voi avete chiamato Atlantide.

Ora vedo degli uomini con un'uniforme viola. C'è molta gente! Non so dove sono; mi trovo sotto ad una cupola, in un luogo che sembra una rotonda. Diventa tutto molto luminoso, tuttavia non vedo né finestre, né vie d'uscita.

Al centro si trova una piccola Fiamma Eterna; non è la grande Fiamma Eterna, è più piccola. Ci sono anche i custodi di questo luogo in abiti viola. La parte posteriore del loro cranio è molto allungata e non hanno capelli. Non ci assomigliano; i loro grandi occhi hanno una brillantezza e una luminosità intensa e hanno un colore strano che per il momento posso solo definire un bagliore dorato. Questi esseri mi guardano come se non esistessi, tuttavia mi vedono come io vedo loro, ma la mia presenza non ha alcuna importanza per loro. Essi continuano a dedicarsi alle loro faccende.

Il Grande Atlantideo sorride per la descrizione che ho fatto. Mi dice.

"Loro, non appartengono al mondo della Terra; sono esseri preziosi che sistemano anche ciò che sarà necessario per il futuro.

Adesso vedo degli esseri che vanno in questa immensa cupola; i loro vestiti sono color zafferano o arancione. Al contrario degli altri, questi hanno una testa totalmente rotonda e un viso molto bianco. Penso che anch'essi non appartengono al nostro mondo.

Il Grande Atlante è davanti a me e sorride sempre. Mi dice:

"Questi esseri fanno parte del Collegio degli Psichici; hanno la capacità molto particolare di comunicare con la mente, anche con esseri che vivono su altri pianeti. Per loro che sono dotati di tali capacità di pensiero, la distanza non ha limiti.

Non sono molto numerosi; camminano molto lentamente. Ora, formano un cerchio e hanno le mani unite a livello del loro centro di forza cardiaco; da loro si sprigiona una grande Luce incolore che però contiene diversi colori; è indescrivibile! Questa Luce corrisponde probabilmente alle loro forme pensiero.

"Avete scelto di vivere in questo periodo molto particolare, grazie a tutto ciò che si trova in voi e che riemergerà sempre di più, per aiutare, per compiere la missione finale della trasformazione di questo piccolo mondo che è talmente importante, e che io e i miei fratelli i Grandi Atlantidei amiamo molto.

Ognuno di voi ha una missione particolare perché siete tutti diversi. Anche se avete lavorato tutti insieme in Atlantide in un'epoca molto lontana, tutti voi avete missioni differenti perché siete differenti e perché avete lavorato in base alle vostre esperienze, alla vostra conoscenza e alla vostra capacità di amare e di comprendere.

La cosa importante è che restiate uniti e che abbiate sufficiente Amore gli uni per gli altri, per accettare le vostre rispettive imperfezioni. Questo è molto importante!

Amatevi l'un l'altro! Amate voi stessi! Allora la memoria riemergerà poco a poco dalle profondità e, in quel momento, comprenderete il motivo per cui siete venuti su questo mondo e la grande utilità che avete in questa importante transizione che è cominciata e di cui fate parte.

Ora, vi lascio. Sono stato felice di venire per qualche istante in mezzo a voi."

Potete riprodurre questo testo e darne copie secondo le seguenti condizioni :
  • che non sia tagliato,
  • che non subisca nessuna modifica di contenuto,
  • che fate riferimento al nostro sito  http://ducielalaterre.org
  • che menzionate il nome di Monique Mathieu.
Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Francia.
Home page ~ Insegnamenti : Amore/Saggezza ~ Lavorando su se stessi ~ Corso di Saggezza ~ Transizione ~ Avvenimenti ~ Messaggio dei Gerarchi ~ Vari ~ Esercizi ~ Corpo e Salute /***/ Chiavi di saggezza /***/ Forum /***/ Contatto /***/ Il sito : La mappa del sito ~ Aiuto ~ Home page ~ /***/ Stampare ~ Sito principale

Fate uno scambio di link con il nostro sito !         Votate per noi !         Per una migliore visibilità, scarica il browser Firefox gratuito