Imprimer la page en noir et blanc  Un coup de main  La carte du site  Faites le pont avec notre site!  Abonnez-vous au flux RSS!   Vous désireriez traduire certains messages ? Contactez-nous! FR  EN  HE 
Nous suggérons aux lecteurs qui découvrent les messages de lire d'abord les fondements.

Vari
Il paradiso sulla Terra


Vicino a me, vedo un essere tutto vestito di bianco con un grande mantello bianco. Sul suo petto c'è un cerchio con un sole.

« Faccio parte dei Maestri di Saggezza, sono qui per voi e aiutarvi sul cammino. Sono qui per darvi la mia Forza, il mio Amore e la mia Saggezza.

L'Essere è molto serio e un poco triste. Ha un libro sulla mano, l'apre e dice:

« Vorrei dirvi due cose con Amore. Togliete ogni timore e ogni paura dal vostro spirito.”

Apre il suo libro in una pagina. Questa per me diviene uno schermo dove si svolgono delle immagini.

Sono sofferenze, disgrazie. Le pagine girano, girano, sono dei periodi, dei mesi, le pgine girano molto veloce, e ad un tratto vedo un mattino benedetto e un sole meraviglioso che si alza. C'è un gruppo d'individui vestiti tristemente. C'è con loro un giovane ragazzo che prendono con loro.

Urlano di gioia vedendo il sole, vedendo la natura, vedendo il rinnovo. Un uomo dice:

« Siamo salvi, le tribolazioni sono finite, che Dio sia benedetto ! »

Le pagine continuano a girare, a girare. Vedo un piccolo villaggio, la gente è felice, parlano, la felicità si legge sui loro visi. Sono con questi personaggi in un piccolo villaggio decorato di grossi grappoli di fiori.

Ci sono dei bambini e della giovane gente. I bambini sono come vestiti di fiori; ridono e non parlano; i loro occhi parlano, si capiscono, parlano con la telepatia, mangiano frutta piena di Amore, bevono acqua della Terra, acqua pura, acqua che anche essa è piena di Amore.

E' l'Amore che regna in questa epoca che non è molto lontana.

« Ci saranno grandi mutazioni da voi, umani, e coloro che passeranno la porta della Luce vivranno in questo mondo. Alcuni bambini che nascono in questo momento vivranno la grande mutazione, il paradiso sulla Terra.”

Le pagine girano, girano ancora. Una struttura appare; è un grosso borgo. Tutto è in armonia, le forme sono arrotondate. Non ci sono angoli spigolosi. Sento profumi e ascolto una musica celestiale, essa proviene da queste strane case. Proverò a descriverle: i tetti (non sono cupole) e li angoli sono arrotondati, le porte sono ovali.

Un adulto sta davanti a una delle porte. E' vestito con un vestito morbido e ha un grande fiore sul petto. E' uno stemma di colore rosso su un vestito argento. L'uomo ha grandi occhi neri, capelli neri che non scendono completamente sulle spalle. La sua pelle è molto bianca e il suo sorriso radioso. Un piccolo cane si avvicina a lui.

L'uomo si mette davanti ad una specie di pulpito che si regola a più livelli, senza lati, come se fosse sospeso nel vuoto. Su questo pulpito c'è un foglio sulla quale l'uomo scrive un poema che sarà cantato.

Gli esseri di questa epoca vivono nell'arte la più perfetta. Hanno realizzato l'Uomo sulla Terra, sono in accordo con Dio, con la natura e gli animali. Sono soprattutto in accordo perfetto con loro stessi.

Le dita dell'uomo scorrono sulla carta. Le lettere non sono affatto quelle che conosciamo, assomigliano un poco alle note musicali. Una giovane donna si avvicina a lui, vestita anche lei con una abbinamento morbido di colore blu pallido con un grosso fiore blu più scuro sul petto. Si guardano e sorridono.

Lei gli porta una coppa di frutta. Questa gente non mangiano tanto per mangiare, si nutrono di aria e di frutta della natura unicamente, si nutrono di prana, delle vibrazioni di Dio, dell'Amore Cosmico e del dono che fanno loro gli alberi sulla Terra.

Ad un tratto tutto si confonde, diviene sfocato, la visione si cancella. Il Maestro di Saggezza davanti a me ha chiuso il libro e mi dice:

«  Abbiamo voluto mostrarvi queste immagini per darvi della speranza, molta speranza. Se la curva è presa bene, ci saranno momenti meravigliosi per coloro che resteranno, allora ci auguriamo che siate il più numerosi possibile per abitare il giardino che il nostro Padre Celeste riaprirà per voi.

Miei figli, vostro Padre vi ama e vi protegge. Provate ad amarlo un poco di più, di sviluppare in voi la giustizia e il perdono, e in quel momento sarete in armonia, non soltanto con voi stessi, ma con il vostro Padre, il Padre di tutti noi.”

Potete riprodurre questo testo e darne copie secondo le seguenti condizioni :
  • che non sia tagliato,
  • che non subisca nessuna modifica di contenuto,
  • che fate riferimento al nostro sito  http://ducielalaterre.org
  • che menzionate il nome di Monique Mathieu.
Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Francia.
Home page ~ Insegnamenti : Amore/Saggezza ~ Lavorando su se stessi ~ Corso di Saggezza ~ Transizione ~ Avvenimenti ~ Messaggio dei Gerarchi ~ Vari ~ Esercizi ~ Corpo e Salute /***/ Chiavi di saggezza /***/ Forum /***/ Contatto /***/ Il sito : La mappa del sito ~ Aiuto ~ Home page ~ /***/ Stampare ~ Sito principale

Fate uno scambio di link con il nostro sito !         Votate per noi !         Per una migliore visibilità, scarica il browser Firefox gratuito