Imprimer la page en noir et blanc  Un coup de main  La carte du site  Faites le pont avec notre site!  Abonnez-vous au flux RSS!   Vous désireriez traduire certains messages ? Contactez-nous! FR  DE  PT 
Nous suggérons aux lecteurs qui découvrent les messages de lire d'abord les fondements.

Corso di Saggezza
Corso N ̊ 31

«Parleremo della vostra eredità, e soprattutto del cumulo delle vostre esperienze.

Quando un'anima desidera ripetere un cammino di evoluzione, di sperimentazione nella materia, sceglie lo stesso gruppo umano per X ragioni. Uno dei motivi è che molto spesso deve, in qualche maniera, depurare o comprendere la legge di causa effetto.

Quindi, nella stessa cerchia famigliare, può scegliere quello o quell'altro essere che le permetterà di svolgere meglio la sperimentazione che ha scelto, e attraverso l'impregnazione che avrà dal vissuto di sua madre, di suo padre, di tutti i suoi antenati, potrà liberarsi da tutto ciò che non è più importante per lei.

Il termine «liberarsi dai propri antenati» non è l'espressione esatta, perché non ci si può liberare da ciò che non esiste più. Invece, potete essere la reincarnazione dei vostri antenati. In questo modo potete liberarvi da certe catene che vi siete creati voi stessi.

Entreremo un po' più nel dettaglio. Quando l'anima si incarna, quando prende vita e corpo nel ventre di una madre, si costruisce con la materia della propria genitrice. Quindi, nel sangue e nelle cellule che comporranno il suo veicolo di manifestazione, c'è l' impregnazione del vissuto della genitrice in quanto, essa stessa, è impregnata dal vissuto della propria genitrice. L'impregnazione degli antenati può realizzarsi a questo livello.

Ciò ha importanza solo per un determinato superamento. Anche se il vissuto della madre o del padre può influenzare notevolmente, sia che possa esserci una pesante eredità, è semplicemente la scelta dell'anima che viene a sperimentare la vita. Nella stessa cerchia familiare, nello stesso gruppo di anime, essa avrebbe potuto scegliere un altro genitore che le avrebbe fatto vivere altre cose. Quindi la scelta di un genitore è sempre fatta dall'anima che si incarna.

Invece, il solo bagaglio che è per lei reale, è la somma considerevole di tutte le esperienze che sono memorizzate a livello della sua anima. Le sue esperienze le appartengono. A questo livello non potrà mai essere impregnata dalle esperienze degli altri. Ha già molto da fare per gestire, trasmutare, pulire i suoi stessi vissuti, le sue stesse esperienze.

L'anima si procurerà tutti i mezzi necessari in base al proprio programma di vita che essa ha stabilito con l'aiuto delle sue preziose guide.

Comprendete che l'eredità si trova a livello cellulare, e soprattutto a livello fisico. L'eredità può trovarsi a livello di carenze di salute, ed anche a livello di punti in comune, a livello di personalità, di somiglianze fisiche, perché tutto ciò appartiene alla parte materiale dell'incarnazione.

Non preoccupatevi troppo di tutto ciò che avete potuto prendere dalle persone che vi hanno concepito al momento delle vostre incarnazioni. L'unica «preoccupazione» che dovete avere è di essere consapevoli del gigantesco potere che è in voi, di essere consapevoli di poter fermare la legge di causa effetto. Potete pulire tutto, trascendere.

In questo caso, se aveste la capacità di farlo, prima di mettere al mondo un bambino, sia per il padre che per la madre, il bambino che mettereste al mondo non sarebbe responsabilizzato da certe eredità. Egli sceglierebbe voi, che avete già compiuto un immenso lavoro, facilitereste la sua incarnazione su questo mondo, gli facilitereste la sua missione.

La parola «facilitare» è relativa poiché avrebbe scelto di non essere troppo ingombrato dalle preoccupazioni o dall'eredità emozionale che avrebbe potuto prendere nel passaggio durante la sua gestazione.

Ciò di cui dovete realmente preoccuparvi, è di illuminare il più possibile la vostra vita, la vita che vi ha condotto qui, in questa incarnazione. Più illuminerete questa esistenza, più sarete facilitati per illuminare e pulire ciò che avete portato con voi come traumatismi o per pulire certe cose delle quali dovete liberarvi.

La vita è semplice, ma talvolta, sulla Terra, non solo vi caricate delle vostre stesse preoccupazioni ma vi prendete carico delle preoccupazioni degli altri. Lo stesso schema si ripete quando siete in gestazione nel ventre di vostra madre.

Comprendete il meccanismo! Non assumetevi responsabilità che non vi appartengono. Abbiate sempre Amore e Compassione per i vostri cari, per coloro che a volte soffrono accanto a voi. Non assumetevi mai le loro responsabilità, sia le loro responsabilità emozionali o i loro fardelli costituiti dalle loro malattie o dalle loro difficoltà.

Certamente, potete farvi aiutare dalle persone di cuore che vi metteranno in un determinato stato di vibratorio e di consapevolezza per far risalire tutto ciò che è nascosto nel più profondo della vostra anima, ma occorre che tutto ciò sia compiuto nell'Amore, nel rispetto, altrimenti non avrà molta utilità; inoltre, ed è molto importante, potreste far risalire alcune cose che non vi appartengono e ricevere da un'altra entità una vita che non è stata la vostra.

Ciascuno, in questa esistenza, deve trovare i propri riferimenti, i propri strumenti per aiutare la risalita passo dopo passo. Alcuni strumenti vi vengono offerti ma talvolta non tendete la mano per afferrarli. Non siete ancora consapevoli che quello o quell'altro strumento è lo strumento giusto per voi.

La cosa più importante ora è calmare il più possibile il vostro mentale e il vostro ego, per evitare che vi disturbino troppo. Più evolverete, più il vostro mentale vi racconterà delle storie perché non vorrà perdere il dominio della vostra vita. Siate quindi molto vigili, perché egli cercherà di fermarvi provocando dubbi, traumatizzandovi in un modo o nell'altro, suscitando delle paure. Spetta a voi eluderlo in modo continuo.

Dovrete essere sempre più attenti alle manifestazioni di paura o di preoccupazione che potranno assalirvi perché sarete sempre più confrontati con tutto ciò. Benedire le vostre paure è illuminare l'oscurità e sapete che quando proiettate la Luce sull'oscurità essa scompare, viene annientata.

Più avanzerete, più verrete confrontati a voi stessi, tanto più sarete messi faccia a faccia con le vostre possibilità di superamento, di lasciarsi andare, di comprensione, di perdono. Tuttavia, se non riuscirete a lasciarvi andare, a perdonare, a comprendere perché vivete la tale situazione nella relazione che avete con l'altro, nella relazione che avete con la vita, la vostra sofferenza saràimportante. Essa sarà molto più importante per voi che per le persone che vivranno con voi le stesse difficoltà. Perché più avanzerete, più vi affinerete nelle vostre percezioni ed anche nei vostri sentimenti, nelle vostre emozioni.»

Potete riprodurre questo testo e darne copie secondo le seguenti condizioni :
  • che non sia tagliato,
  • che non subisca nessuna modifica di contenuto,
  • che fate riferimento al nostro sito  http://ducielalaterre.org
  • che menzionate il nome di Monique Mathieu.
Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Francia.
Home page ~ Insegnamenti : Amore/Saggezza ~ Lavorando su se stessi ~ Corso di Saggezza ~ Transizione ~ Avvenimenti ~ Messaggio dei Gerarchi ~ Vari ~ Esercizi ~ Corpo e Salute /***/ Chiavi di saggezza /***/ Forum /***/ Contatto /***/ Il sito : La mappa del sito ~ Aiuto ~ Home page ~ /***/ Stampare ~ Sito principale

Fate uno scambio di link con il nostro sito !         Votate per noi !         Per una migliore visibilità, scarica il browser Firefox gratuito